Andrea Burzacchini

Dall’estate 2016 fa il pendolare tra Friburgo (Germania), dove ha trascorso gli ultimi due quinti della sua vita, e Modena dove ha passato i primi tre. Nel mezzo, periodi più o meno brevi ad Atene, Losanna, Mainz. A Friburgo si occupa di sviluppo sostenibile, avendo collaborato a progetti internazionali in diversi Paesi del mondo; a Modena di mobilità sostenibile, da Amministratore Unico di aMo, l’Agenzia per la Mobilità ed il Trasporto Pubblico Locale. Nel tempo che gli rimane legge bei libri, gioca (malissimo) a scacchi, corre lungo il fiume e cerca di accompagnare le due figlie lungo l’adolescenza, sperando di non fare troppi errori.

 

Quando i Verdi persero Friburgo  (15.07.2018)

Il modello tedesco (25.01.2019)