Papa Francesco ha un problema tedesco?

La “drammatica preoccupazione” del Pontefice per la Chiesa in Germania non sembra impressionare la gran parte dei vertici cattolici tedeschi. Che vanno avanti imperturbati con il loro “Cammino sinodale”. Mentre qualcuno a Santa Marta già teme il peggio: un nuovo scisma nella terra di Lutero.

Che gli stereotipi più consumati siano spesso più d’ostacolo che d’aiuto per capire le faccende vaticane è un fatto che spero i nostri sparuti lettori abbiano colto da tempo.

Continua a leggere “Papa Francesco ha un problema tedesco?”

Una Chiesa tedesca o Chiesa in Germania? Pensieri sul “Cammino sinodale” dei cattolici tedeschi

Lo scorso 1° dicembre nel Duomo di Francoforte è stato aperto un Cammino sinodale (Synodaler Weg), la cui organizzazione mette in luce differenze anche rilevanti nel modo di “essere cattolici” in Germania rispetto all’Italia. Alcuni pensieri e un tentativo di valutazione.

I commenti sia in Germania sia internazionali su questo “Cammino sinodale” – spiegheremo fra poco in cosa consiste (qui il sito in italiano) – non potevano che divergere più fortemente. Per alcuni si tratta di un nuovo modello per una gestione della Chiesa cattolica caratterizzata dalla collegialità sinodale anziché dal verticismo clericale, in coerenza con i ripetuti moniti di Papa Francesco. Per altri non meno che un tentativo di dividere la Chiesa, protestantizzarla o farle perdere tramite un’eccessiva caratterizzazione nazionale il suo carattere universale.

Continua a leggere “Una Chiesa tedesca o Chiesa in Germania? Pensieri sul “Cammino sinodale” dei cattolici tedeschi”