Holocaust, 1979

Quando i tedeschi scoprirono l’Orrore

Una serie tv americana di pessima fattura è riuscita là dove centinaia di libri, pièce teatrali, film e trasmissioni televisive, migliaia di documenti e tutti i processi sui lager in tre decenni di storia postbellica hanno fallito: mostrare ai tedeschi i crimini compiuti contro gli ebrei in loro nome in un modo così forte, da sconvolgerne milioni.
Così apriva l’articolo principale dello Spiegel del 29 gennaio 1979, il primo numero comparso in edicola dopo quello che divenne a tutti gli effetti l’evento mediatico dell’anno: la proiezione in tv della miniserie americana Holocaust.

Continua a leggere “Holocaust, 1979”

Dinner for one: stessa procedura di ogni anno

Il tradizionale appuntamento televisivo del San Silvestro tedesco

In Italia ci sono film che sono diventati cult delle vacanze natalizie per intere generazioni: Una Poltrona per Due (Trading Places – John Landis, 1983) è senz’altro il più noto.

Continua a leggere “Dinner for one: stessa procedura di ogni anno”

99 Luftballons

Il nemico numero uno del trasporto pubblico francofortese

Immaginate di dover gestire i mezzi pubblici di una città medio-grande, di quasi 750.000 abitanti.

Qual è la vostra preoccupazione principale? La penuria di mezzi, che vi lascia impreparati ad affrontare il volume di traffico nelle ore di punta? Il freddo, che rischia di danneggiare i binari di tram e metro? I costi che lievitano, costringendovi a ritoccare costantemente le tariffe verso l’alto per la gioia degli utenti?  Continua a leggere “99 Luftballons”

AKK vista dagli altri

L’elezione di Annegret Kramp-Karrenbauer secondo gli altri partiti tedeschi

 Alla fine è andata come ci si aspettava: ha vinto la favorita, Annegret Kramp-Karrenbauer, che al ballottaggio ha preso 517 voti contro i 482 dello sfidante Friedrich Merz. Continua a leggere “AKK vista dagli altri”

Una poltrona per tre

La CDU si prepara ad affrontare il post-merkelismo

Il voto del 28 ottobre in Assia ha assunto un’impor­tanza del tutto particolare e decisamente inaspettata alla vigilia. Alla luce di quanto successo in Baviera due settimane prima, infatti, le elezioni nel Land di Francoforte sono diventate un test decisivo per la tenuta del governo nazionale e soprattutto per Angela Merkel, chiamata a un risultato che le garantisse di blindare la sua ricandidatura alla guida della CDU al congresso di inizio dicembre.

Continua a leggere “Una poltrona per tre”

Bruxelles contro lo Jugendamt

L’ente tedesco per i minori è discriminatorio?

In Germania, lo Jugendamt, l’ente statale per la tutela dei minori, è parte in causa in tutti i procedimenti che coinvolgono minorenni, come i divorzi ed eventualmente le successive cause per rivedere le decisioni in materia di affidamento. Continua a leggere “Bruxelles contro lo Jugendamt”