Berlino e la gentrificazione

Durante le elezioni federali del 26 settembre a Berlino ci sarà anche l’occasione per votare ad un referendum che propone l’esproprio degli appartamenti alle grandi agenzie immobiliari. La radicalità della proposta la rende molto controversa ma anche molto costosa e legalmente difficile da approvare.

Molto si è detto riguardo alle prossime elezioni federali tedesche, ma oltre al rinnovo del Bundestag ed alcuni importanti parlamenti regionali, domenica 26 settembre, ci sarà un importante referendum nella capitale: quello sull’esproprio di circa 240.000 immobili ad alcune delle più grandi agenzie immobiliari tedesche.

Continua a leggere “Berlino e la gentrificazione”

Christiane F., ritorno al futuro

Il remake firmato Amazon del film che sconvolse i tedeschi

Wir Kinder vom Bahnhof Zoo è un remake atteso da quarant’anni, dopo l’omonimo film del 1981, ispirato al celebre libro di Christiane F., un bestseller che deflagrò come una bomba nella società tedesca alla fine degli anni Settanta.

Continua a leggere “Christiane F., ritorno al futuro”

Il virus dei complottisti tedeschi

La manifestazione contro le norme anti-Corona di sabato a Berlino rivela quanto efficace sia la tattica dell’estrema destra anche in tempi di pandemia

Sabato 1 agosto migliaia di persone si sono riversate per le strade di Berlino, per protestare contro le restrizioni anti-corona imposte dal governo tedesco. Continua a leggere “Il virus dei complottisti tedeschi”

Pop-up-Radwege!

La storia avvincente che unisce le restrizioni legate al coronavirus, il codice della strada, le piste ciclabili e il futuro della mobilità sostenibile

Parte I – Felix Weisbrich, e la telefonata al Senato di sabato 21 marzo

C’è chi a Berlino il sabato mattina si gode il meritato weekend concedendosi un abbondante e sostanzioso brunch; chi invece chiama il collega del Senato cittadino, e pure con una certa urgenza.

Continua a leggere “Pop-up-Radwege!”

Riprendere Berlino

Tre film presentati alla Berlinale raccontano la capitale tedesca, e arrivano ora nei cinema

E dunque? Cosa può succedere, non sarà mai così terribile. Non si morirà mica. Berlino è grande, e dove vivono mille, ne vivrà anche uno in più.

Così scriveva Alfred Döblin alla fine degli anni Venti nel suo capolavoro modernista Berlin Alexanderplatz.

Continua a leggere “Riprendere Berlino”

Weimar non è mai stata così cool

Come la serie tv Babylon Berlin sta riscrivendo il modo in cui i tedeschi pensano agli anni Venti

La Berlino dei dorati anni Venti è una “Germania sull’orlo dell’abisso”, come titola l’americano Weekly Standard, oppure una meravigliosa boccata d’aria fresca e libera prima della barbarie nazista? Entrambe! Dopo decenni di tabù, nei quali per gli anni Venti c’era posto solo in qualche romanzo o ai convegni di storiografia, finalmente la Germania di Weimar – che ancora si faceva chiamare Reich ma era già una repubblica – irrompe fra il grande pubblico e fa colpo alla grande. Continua a leggere “Weimar non è mai stata così cool”